Il Gancio destro di Pacquiao indebolito

Gancio destro di Pacquiao

Il gancio destro di Pacquiao è quello che aveva mandato al tappeto Marquez tre volte nel primo round del loro primo incontro, causato l’infezione all’occhio sinistro di Margarito a seguito della quale era stato operato, mandato tragicamente KO Hatton mettendo fine alla sua carriera e è il pugno che lo aveva reso celebre in tutte le 8 categorie nelle quali ha combattuto.

Ma cosa ne è stato del suo gancio destro durante l’incontro con Floyd Mayweather?

Durante la conferenza stampa il giorno successivo all’incontro Manny aveva confessato di aver sofferto un incidente in allenamento 3 settimane prima dell’incontro e, non potendo rimandare l’evento visti gli interessi economici che c’erano in palio, ha deciso comunque di combattere. Non volendo invocare nessun alibi, aggiunge Pacquiao durante la conferenza stampa, aveva tenuto nascosta la cosa sino al giorno successivo all’incontro.

La notizia ha fatto nascere un dibattito sulla veridicità delle dichiarazioni del Filippino e dubbi riguardo il risultato dell’incontro.

Innanzitutto sarebbe necessario stabilire se veramente Pacquiao avevo sofferto l’incidente che lamenta. Il medico di Manny riporta di una lesione al muscolo rotatore della spalla destra dovuta ad in colpo preso durante una sessione di sparring. Gli unici antidolorifici che potessero essere somministrati in questi casi, nello specifico il Toradol e la lidocaina, sono stati usati visto che non considerati doping illegale dalla commissione atletica del Nevada.

Il braccio destro di Pacquiao, a differenza di altre giunture del corpo, non è tenuto attaccato alla spalla da legamenti ma soltanto dal muscolo rotatore. Nonostante l’uso di antidolorifici è stato consentito, un simili incidente è considerato molto serio ed è sempre prescritta una operazione per riparare la lesione.

L’incidente alla spalla destra è causa un rallentamento degli allenamenti di Pacquiao durante le ultime 2 settimane del training camp, che sono generalmente le settimane determinanti per la preparazione all’incontro.

Inoltre Manny ha dichiarato che dal terzo round in poi il dolore alla spalla è tornato rendendo impossibile l’uso del jab e del gancio destro, impedendogli di tirare le complesse combinazioni per le quali è conosciuto.

Riguardando l’incontro alla luce delle informazioni che sono state date dopo il match, effettivamente sembra che Manny non riesca a dare il meglio. Tutte le combinazioni che portava nei precedenti incontri che l’hanno reso famoso iniziavano sempre con il jab o con il gancio destro portato per aprire la guardia ed esporre l’avversario al diretto sinistro. Con Floyd non si è mai visto il Manny degli ultimi 5 anni.

Ma come sarebbe andato l’incontro se il destro di Pacquiao fosse stato in piena forma?

Anche se sembra molto verosimile che l’incidente alla spalla destra abbia influenzato la performance del Filippino, è difficile poter stabilire se il jab o il gancio destro di Manny avrebbero potuto cambiare un incontro talmente tattico.

Floyd Mayweather risponde alle dichiarazioni di Manny sull’incidente dicendo che anche lui è stato spesso infortunato, per colpa di incidenti alle mani o alle braccia, “Ma ho sempre trovato la forma di vincere”. Guardando al passato di Mayweather, non è mai sembrato un gladiatore che salisse sul ring al dispetto di una difficile forma fisica e ha sempre esagerato gli incidenti riportati sul ring. Basti ricordare che al suo rientro dopo il ritiro in preparazione per l’incontro contro Marquez, aveva rimandato di 2 mesi la data per una lussazione ad una costola. O ancora più recente, possiamo ricordare il presunto morso subito nel secondo incontro contro Maidana, per il quale aveva fatto fermare l’incontro senza che nessun danno effettivo fosse potuto essere provato.

Insomma, per capire se effettivamente Pacquiao sia in grado di battere Mayweather bisognerà attendere un inverosimile secondo incontro che, secondo le più recenti dichiarazioni lasciate dai due, potrebbe non avvenire.